Da Oxford al Senato, Federico Varese con LeU, Repubblica.it, 29.II.18

Da Oxford al Senato, Federico Varese con LeU , di Enrico Franceschini

 

Federico Varese, docente di criminologia a Oxford, consulente di John Le Carrè per i suoi romanzi, autore del recente saggio "Vita di mafia" (e di molti altri libri), ha accettato la candidatura al Senato come capolista nella circoscrizione Europa per Liberi e Uguali. E' uno degli italiani più noti d'Inghilterra e uno dei maggiori esperti mondiali sul crimine organizzato. Si ripropone, come scrive su Facebook, di "contribuire a costruire una sinistra forte, democratica, liberale, europeista, che metta la lotta alle mafie e la difesa dello stato sociale al centro del suo programma". L'anno scorso l'avevo intervistato per il mio libro "Londra Italia". Ecco qualche estratto di quello che mi ha detto. "Nonostante il mio lavoro mi piaccia molto, non credo di essere un intellettuale. Anzi, gli intellettuali non mi piacciono. Non credo nelle consorterie, nei privilegi, nel pressapochismo. Credo negli uomini e nelle donne, nei giusti, anche se ingenui e umili. Credo nel lavoro, qualunque esso sia. Durante gli anni più bui del Novecento, la civiltà occidentale è stata salvata dagli umili e dai colti. E continua a essere salvata tutti i giorni da chi compie atti concreti di solidarietà e di ribellione di fronte alle ingiustizie. Penso alle ingiustizie verso gli anziani, i disabili, i deboli, i diversi e gli animali".

"Un'analisi profonda"

Roberto Saviano, Repubblica

Visit me on Facebook Follow me on Twitter Subscribe to Syndicate