Marcello Ravveduto, "Vite di mafia. In movimento", Questioni di Giustizia, 2.12.2017

Recesione di *Vita di mafia* del Prof Marcello Ravveduto. Leggi qui.

<<per la prima volta appare in Italia un saggio comparativo tra Cosa nostra, mafia russa, Triadi e Yakuza, senza rinunciare a mettere in campo alcune osservazioni sulle organizzazioni latinoamericane e statunitensi. In passato si è tentato di fare comparazioni con le altre mafie occidentali, ma questa analisi è difficilmente eguagliabile perché non è eurocentrica, non è americanocentrica ma policentrica e multidimensionale. Una comparazione affascinante in cui l’uso dell’io narrativo non è quello del romanzo ma quello del ricercatore che conduce la sua analisi compenetrandosi in fatti e persone.>>

<<Ma ciò che affascina più di ogni altra cosa è il dono dell’autore di saper spiegare temi difficili come la finanziarizzazione, la conglomerazione economica, i traffici transnazionali, i rituali e gli immaginari con una semplicità disarmante (partendo da casi singoli di figure apicali e sconosciuti intermediari) che rende il testo accessibile ad una vasta audience di studiosi, appassionati e lettori “saltuari”.>>

<<lezione di Federico Varese la cui prosa, tipica della public literature anglosassone, ci conduce per mano nella sua ricerca applicata. Ci invita ad entrare e osservare luoghi, ad ascoltare dialoghi, a vedere immagini e a riflettere su scenari in una prospettiva scientifica che si piega alla performance del racconto criminologico, senza snaturare l’obiettivo di trasferimento della conoscenza.>>

"Un'analisi profonda"

Roberto Saviano, Repubblica

Visit me on Facebook Follow me on Twitter Subscribe to Syndicate