Per una foglia di canapa. 21.04.2016. radio Svizzera [In Italian]

<<La battaglia fra proibizionisti e fautori di una legalizzazione parziale delle droghe si è riaccesa anche alle Nazioni Unite, in occasione della sessione speciale che si conclude giovedì. Secondo la direttrice dell’organizzazione mondiale della sanità Margareth Chan le politiche basate unicamente sulla repressione sono fallite, ed è giunto il momento di allargare lo sguardo alla prevenzione e al trattamento delle vittime.

Secondo l’OMS la dipendenza dalla droga colpisce almeno 27 milioni di persone al mondo e provoca 400'000 morti all’anno. Anche il presidente messicano Enrique Pena Nieto ha ricordato che la guerra dichiarata negli anni 70 ai cartelli della droga è fallita, e non è servita a diminuire la produzione e il consumo di stupefacenti.

Quali alternative allora? Che esperienza hanno fatto le regioni europee e gli stati americanI che hanno iniziato già da qualche anno una politica di depenalizzazione parziale delle droghe leggere? E come accogliere in Svizzera le sperimentazione di una cannabis più libera a cui stanno pensando alcune città?

Ne discutiamo a modem con:

Matteo Ferrari, delegato per le tossicomanie in Ticino

Federico Varese, criminologo, Università Oxford

Cristiano Valli, giornalista a San Francisco

Nello Broggini, medico, vicepresidente dell'ordine dei medici del canton Ticino Guido de Angelis, Radix Ticino.

 

"Un'analisi profonda"

Roberto Saviano, Repubblica

Visit me on Facebook Follow me on Twitter Subscribe to Syndicate